Sistema di Riferimento

La Rete di Stazioni Permanenti GNSS della Fondazione Geometri e Geometri Laureati dell’Emilia Romagna dal 1 Marzo 2012 la Rete GNSS sarà inquadrata nel NUOVO sistema di riferimento quello ufficiale italiano dell’IGM RDN-ETRF2000 (epoca 2008.0). Per eseguire tale operazione il giorno mercoledì 29 febbraio il servizio verrà sospeso tra le 16:30 e le 18:30. Al riavvio sarà attivo il nuovo sistema di riferimento. Ricordiamo che a breve sarà disponibile una nuova pagina del sito con i parametri e le istruzioni per convertire i rilievi pregressi a RDN-ETRF2000 (epoca 2008.0). 

Inquadramento geodetico fino al 29/02/2012 

Le coordinate delle stazioni permanenti GNSS erano riferite al frame IGS05 (2008.3). Dall’entrata in funzione del servizio (gennaio 2009), le coordinate delle stazioni non sono state modificate. 

Motivazioni del nuovo inquadramento 

RDN-ETRF2000(2008.0) è la nuova materializzazione del sistema di riferimento GNSS ufficiale italiano prodotta dal’Istituto Geografico Militare. Essa materializza per il territorio nazionale il sistema di riferimento europeo ERTS89. Ad esso devono essere riferiti tutti i prodotti geodetici nazionali e quindi anche le coordinate della rete GNSS della Fondazione. 

Calcolo delle coordinate RDN-ETRF2000(2008.0) 

Il calcolo delle coordinate RDN è stato eseguito dal prof. Maurizio Barbarella del DICAM dell’Università di Bologna.

Parametri per il passaggio dal vecchio sistema di riferimento a RDN-ETRF2000(2008.0) 

Il passaggio dal vecchio (IGS05) al nuovo sistema di riferimento (RDN) avviene con una roto-traslazione con fattore di scala, la cui espressione è la seguente: 


T è il vettore di traslazione, rx, ry e rz sono le rotazioni attorno agli assi omologhi, k è il fattore di scale. Gli angoli di rotazione sono piccoli quindi i loro valori vanno espressi in radianti. I 7 parametri della trasformazione di roto-traslazione sono: 

Tx= 1.0413 m Ty= 0.2191 m Tz= -1.0343 m rx = -0.00982 ” ry= 0.03499 ” rz= 0.01460 ” k= 0.00173 ppm

Gli utenti in possesso di strumentazione Topcon e/o dei programmi Meridiana e Mercurio possono scaricare ulteriori informazioni qui.


NEWS
CONVEGNI