Conferenza 15 Gennaio 2009

COMUNICATO
La Fondazione Geometri dell’Emilia Romagna, organo dei Collegi Provinciali dei Geometri e dei Geometri Laureati di tutta la regione, ha presentato il nuovo strumento dedicato principalmente agli oltre 8.000 iscritti in Emilia Romagna e messo al servizio dei Cittadini e degli operatori attivi sul territorio regionale. Si tratta della nuova Rete GNSS colloquialmente nota come GPS, dal sistema ‘Global Positioning System’ di cui è evoluzione per il posizionamento a qualunque livello di precisione per l’Emilia Romagna.

Le caratteristiche, i vantaggi e le novità della Rete sono stati illustrati e discussi dai maggiori esperti nazionali, descrivendone gli impieghi a favore dei servizi di pubblica utilità (Regione e Protezione Civile, Comuni, Province e Associazioni), delle applicazioni professionali (rilevamento catastale e topografico in genere) e della formazione scolastica delle future generazioni dei geometri e tecnici della misura, nonché tratteggiandone le potenzialità escursionistiche e nautico-diportistiche.

I Geometri dell’Emilia Romagna hanno raggiunto un importante risultato per la propria professione, per la formazione delle nuove generazioni di tecnici della misura e per lo stretto legame con il territorio. Oggi, 15 gennaio, presso il Savoia Hotel Regency è stata infatti presentata la nuova Rete GNSS di precisione dell’Emilia Romagna.

La Rete, realizzata dalla Società dei Geometri dell’Emilia Romagna e dalla Fondazione regionale dei Geometri, è stata progettata sulla base di uno studio della Facoltà di Ingegneria di Bologna, ed è strutturata per il progressivo incremento delle stazioni attuali, grazie anche a convenzioni con reti limitrofe.

È già fin da ora prevista la gratuità del servizio e dell’accesso ai dati per servizi di pubblica utilità e a scopi istituzionali, quali ad esempio la Protezione Civile.“ informa il geom. Stefano Dainesi, coordinatore del Comitato Regionale Geometri a cui fa capo la Fondazione

Valuteremo e attiveremo a questo scopo convenzioni ad hoc. L’obiettivo che ci poniamo con la nuova Rete è ‘coprire’ l’intero territorio regionale, garantendo ovunque il più evoluto posizionamento di precisione su base satellitare a copertura continua.

L’attivazione della nuova Rete GPS di precisione è inequivocabile segno della nostra volontà di ‘stare al passo coi tempi’, di anticiparli, ove possibile” è il commento Bruno Razza, Consigliere Nazionale dei Geometri.

Puntiamo a sfruttare al massimo tutte le opportunità offerte dalla tecnologia, satellitari e web, per promuovere nuove forme di collaborazione e innovazione tecnologica con gli enti locali e con tutti i professionisti che operano per lo sviluppo del territorio“. Lo ha evidenziato Luigi Gilli , assessore regionale alla programmazione e sviluppo territoriale.

Servizi e applicazioni, dal rilevamento topografico a scopi professionali ai più avanzati sistemi di controllo e gestione del territorio e di protezione civile, dai servizi di pubblica utilità alle applicazioni escursionistiche e nautico-diportistiche sono stati discussi nel convegno di presentazione, che ha visto la folta partecipazione di autorità ed esperti di livello nazionale.

ATTI CONFERENZA

01 Prospettive dei servizi di posizionamento
Stefano Caldera
02 Rilievo di precisione e Reti NRTK
Maurizio Barbarella
03 La Rete Dinamica Nazionale
Renzo Maseroli
04 Proposte per l’uso di reti GNSS nell’aggiornamento topografico di qualità
Roberto Gavaruzzi
05 Ammodernamento dei segnali GNSS: GPS, GLONASS, GALILEO
Ambrogio Manzino
06 Non è stata resa disponibile per la pubblicazione la presentazione
Flavio Ferrante
07 MIT
Cristian Iobbi
08 Reti di stazioni Permanenti GNSS: esperienze Geotop
Giuliano Molinelli
09 Presentazione della Rete di Stazioni Permanenti GNSS dell’Emilia Romagna
Leonardo Gualandi
10 Caratteristiche e prestazioni della Rete GNSS So.G.E.R.
Nicola Perfetti
11 I servizi della Rete GNSS So.G.E.R. a disposizione dell’utenza
Paolo Centanni

VIDEO

01 Video TG Telesanterno
02 Video TG RAI Regionale

FOTO


NEWS
CONVEGNI